Promuovere l’inclusione familiare attraverso la gastronomia italiana: un’opportunità per tutti

“Aggiungi un posto a tavola che c’è un bambino in più”  è un’iniziativa mirata a facilitare l’accesso delle famiglie ai servizi di ristorazione, specialmente quelle con numerosi figli.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di mantenere i prezzi accessibili per le famiglie, contribuendo anche al turismo locale e stagionale, promuovendo l’origine e la territorialità dei piatti e valorizzando il settore della ristorazione italiana, dell’agricoltura locale e del Made in Italy.

Il funzionamento è il seguente: le aziende che aderiscono al progetto si impegnano a offrire durante il periodo di validità dell’iniziativa soluzioni e iniziative volte a ridurre i prezzi dei servizi di ristorazione a vantaggio delle famiglie.

Ad esempio, possono includere:

  • menù bambini
  • scontistica infrasettimanale
  • piatti del territorio

Queste azioni possono essere estese anche agli agriturismi che offrono servizi di ristorazione, per favorire la promozione dei prodotti agricoli locali.

La partecipazione delle aziende all’iniziativa avviene su base volontaria.

Le strutture aderenti informano gli utenti sugli sconti e sulle modalità di partecipazione all’iniziativa, secondo le proprie procedure organizzative, inclusa la possibilità di pubblicare l’offerta sul proprio sito web e/o sull’app.

Potrebbe interessarti: https://associazioneristoratoriromani.com/allergie-alimentari-la-responsabilita-del-ristorante/

Fonte Ministero delle Imprese e del Made in Italy